Piazza Unità d’Italia detta anche Piazza Grande

Seguimi sui social!:

Piazza Unità d’Italia di Trieste o Piazza Grande?

Ci vantiamo di avere la più bella piazza d’Europa, e la più grande sul mare e ne abbiamo tutte le ragioni!….Piazza Unità d’Italia di Trieste, non a caso, sotto l’influenza dell’Austria, si chiamava Piazza Grande.
Da un lato, la vista è sul Golfo di Trieste dagli altri tre, la vista è data da palazzi stupendi, tutti  sedi di uffici .

I palazzi affacciati su  Piazza Unità d’Italia

Rivolgendo lo sguardo verso il mare, alle vostre spalle avete il palazzo del municipio, progettato dall’architetto Bruni, con al centro la torre campanaria assieme alle copie perfettamente riprodotte dei due mori Micheze e Jacheze

(gli originali si trovano esposte nel castello di san giusto). E’ prorio da questo palazzo che Mussolini proclamò le leggi razziali, a cui seguì l’apertura dell’unico campo di concentramento e sterminio in nazi fascista in Italia.
Alla vostra destra, sempre guardando il mare, all’angolo con Capo di Piazza Gianni Bartoli, troviamo il palazzo Modello, chiamato così perché doveva fungere da modello per la ristrutturazione della piazza. Subito dopo, il palazzo Stratti sede di un antico caffè storico, qui possiamo fermarci a sorseggiare un caffè al caffedeglispecchi.

Piazza Unità d’Italia e i suoi mosaici

Continuando a volgere lo sguardo verso il mare potrete ammirare i mosaici del palazzo della Luogotenenza austriaca oggi sede della prefettura. In origine i mosaici, disegnati da Giuseppe Straka di Vienna, erano di derivazione austriaca, ma dopo la prima guerra mondiale vennero sostituiti da quelli attuali che riproducono gli stemmi di casa Savoia.
Passiamo alla parte sinistra sempre guardando il mare, dove troviamo il palazzo Pitteri, il più antico palazzo della piazza. Venne costruito nel 1780 da un progetto di Ulderico Moro su commissione del negoziante Domenico Plenario ed è in stile neoclassico con qualche incidenza barocca e rococò. Diciamo che, rispetto agli altri palazzi, questo è il più semplice e sobrio.
Affacciato su questa meravigliosa piazza troviamo il palazzo Gran Hotel Duchi d’Aosta sede del lussuoso omonimo albergo  Gran Hotel Duchi d’Aosta
L’ultimo palazzo della piazza è quello della compagnia di navigazione Lloyd Austriaco poi diventato Lloyd Triestino e ora sede della regione autonoma Friuli Venezia Giulia. A costruirlo fu Heinrich von Ferstel che, dato il terreno melmoso per la vicinanza al mare, optò per costruire le fondamenta basse e larghe evitando, per lo stesso motivo, l’innalzamento di una torre fronte mare, come desiderava.

Ad arricchire ancora di più piazza Grande è la fontana dei quattro continenti realizzata dallo scultore  Giovanni Battista Mazzoleni e la statua di Carlo VI unico elemento presente e costante da quando fu eretta ovvero nel 1728.
Che dire lo spettacolo che ci regala questa piazza è unico e raro se poi vi trovate al calar del sole, il tramonto  che vedrete scomparire all’orizzonte e il rosso infuocato riflettersi sui palazzi vi farà rimanere a bocca aperta. …

Curiosità su Piazza Unità d’Italia

Nella recente ristrutturazione sono state inserite nel pavimento delle luci blu… Lo sapete perché? Perché una volta il mare arrivava proprio fino a dove oggi sono interrate le luci. Di notte Piazza Unità assume un fascino ancora più suggestivo

Guarda tutte le foto di Trieste

Se ti è piaciuto l’articolo metti un like, lascia un commento o condividilo sui social!

photo by Tommaso La Rotella

Seguimi sui social!:

You may also like...

Popular Articles...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *