La valle di Hrastovlje… il regno del Moscato nel cuore del Carso sloveno

Seguimi sui social!:

La valle di Hrastovlje è un luogo misterioso e magico, dove le viti dominano questa valle a dir poco incantevole.

GLI AFFRESCHI, MOLTO  PARTICOLARI,  ALL’INTERNO DELLA CHIESA  RAPISCONO E INCURIOSISCONO CHI LI STA GUARDANDO.

La valle di Hrastovlje si trova nel comune di Capodistria in un piccolo paese della Slovenja, nella valle del torrente Risano. Pensate, qui ci abitano appena 154 persone…

Nella valle di Hrastovlje il silenzio domina tutto questo paesaggio composto da colline rocciose, bosco e viti.

Il microclima particolare fa sì che le viti di moscato crescano rigogliose e producano così un vino veramente delizioso per il palato.

Dove mangiare nella Valle di Hrastovlje

Anche il cibo in questa valle non è da meno, e  la Gostilna Svab  è un ottimo punto di ristoro per volgere lo sguardo su questa meraviglia di paesaggio mentre gustiamo un’ottimo prosciutto crudo saltato in olio d’oliva rigorosamente accompagnato con il pane fatto in casa, oppure i vari cibi locali e stagionali preparati ancora con le ricette di una volta..

Gli affreschi nella valle di Hrastovlje

Davanti a noi intravediamo la punta di un campanile, è la chiesa della Santissima Trinità.

Tra il XII e il XIII secolo venne eretta questa piccola chiesa, e tra il XVI secolo vennero erette, tutte attorno ad essa, delle mura fortificate. Queste avevano il compito di salvaguardare la chiesa dalle invasioni ottomane non proprio propense alla salvaguardia delle opere e dell’arte cristiana.

Sulle parenti interne  della chiesa troviamo una serie di affreschi risalenti al 1490 scoperti solo negli anni  ‘50  quando venne avviato il restauro.

Tra le rappresentazioni di Adamo ed Eva, la passione di Cristo, i Santi e gli Apostoli troviamo una più importante e particolare, “la danza macabra” .

In questo dipinto troviamo raffigurati 11 scheletri con altrettante persone che, mano nella mano,  vengono  accompagnati nell’aldilà.

Questo sta a significare che, qualsiasi sia l’identità delle persone, davanti alla morte non c’è distinzione tra ceti sociali.

L’artefice di queste vere e proprie opere d’arte è  Giovanni da Castua

La sua sottoscrizione la troviamo sia in latino che in glagolitico.

La chiesa è piccola, graziosa e anche un po’ sconosciuta. Ma proprio per questo è un valido motivo per scoprirla.

Storia, storia dell’arte, buon cibo e un buon bicchiere di vino sono un connubio perfetto per trascorrere una splendida giornata.

         

         

           

Se ti è piaciuto l’articolo metti un like, lascia un commento o condividilo sui social!

Hrastovlje

Seguimi sui social!:

You may also like...

Popular Articles...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *