Cosa fare ad Edimburgo

Seguimi sui social!:

Un weekend nella misteriosa Edimburgo

Ecco le cose che dovete assolutamente vedere a Edimburgo ovvero nella capitale scozzese.

Edimburgo, dopo Londra è la città, più visitata del Regno Unito.

Dichiarata dall’Unesco fra i siti patrimonio Mondiale dell’Umanità, culla di scrittori come Walter Scott, Arthur Conan Doyle, J.K Rowling (creatrice di Harry Potter), Edimburgo è una città molto suggestiva e misteriosa. Almeno così l’ho trovata io!

Ricca di vicoletti nascosti che si diramano dalla famosa Royal Mile, la “Old Town” di Edimburgo, presenta scorci pittoreschi da cui si possono ammirare palazzi in stile gotico, edifici con i classici mattoncini e interminabili scalinate che si erpicano sul colle. La parte antica infatti, assieme al castello, è situata su un colle di origine vulcanica. La capitale scozzese, viene chiamata anche l’Atene del nord, per il suo imponente stile architettonico-culturale e per i suoi innumerevoli lati artistici. In agosto infatti a Edimburgo è presente l’omonimo festival che ne racchiude numerosi, dal Fringe, un festival mondiale di artisti da strada, al Military Tatoo, la parata militare che si svolge all’interno del castello di Edimburgo.

In questo periodo infatti, lungo le vie della “Old town” non solo si respira aria di festa, ma si possono ascoltare le innumerevoli melodie delle cornamuse suonate da persone in abito tradizionale scozzese. Favoloso!

Quindi se avete deciso di trascorrere un weekend a Edimburgo o, se avete deciso di iniziare a visitare la Scozia partendo proprio dalla sua capitale, ecco cosa non dovete assolutamente perdervi.

Cosa vedere ad Edimburgo

  • CASTELLO DI EDIMBURGO

E’ situato sulla sommità di un vulcano, ormai estinto chiamato Castle Rock ed è situato sul punto più alto della famosa Royal Mile. Diventato uno dei simboli della Scozia, questa fortezza, possiede i gioielli della Corona Scozzese e ancora più importante la Pietra_di_Scone.

Piccola curiosità, dal 1861 fino ad oggi, ogni giorno alle 13, tranne la domenica, se vi trovate a Edimburgo e sentirete un colpo di cannone, non spaventatevi! E’ il famoso colpo di cannone per consentire agli abitanti, e a questo punto anche ai turisti, di regolare l’orologio in maniera precisa!

Il boato del colpo viene udito fino al porto, che dista circa 3 km, e per rendere l’ora ancora più precisa (visto che il suono si propaga nell’aria), nel corso degli anni, sono state redatte delle apposite tabelle che mostrano l’ora esatta in base alla distanza di colui che sente il colpo, rispetto al castello.

La fortezza ogni anno in agosto è sede dello spettacolo Military Tatoo. Una rievocazione storica militare dove si possono vedere le varie evoluzioni dei reggimenti scozzesi di diverse epoche nei classici costumi scozzesi.

Salta la fila e acquista qui il biglietto per visitare il Castello di Edimburgo

  • ROYAL BOTANIC GARDEN

Con i suoi 28.000 ettari il Royal Botanic Garden è il giardino botanico più importante al mondo. La sua storia risale a circa 350 anni fa quando due medici Robert Sibbald ed Andrew Balfour , dopo anni di epidemie peste e guerre, decisero di affittare un terreno e iniziarono la coltivazione e l’importazione di piante anche rare. Passeggiando tra i vialetti, potrete ammirare la Chinese Hillsaid, un area che ricorda la selva amazzonica, qui infatti la vegetazione è costituita da moltissime rarità cinesi.

In questo paradiso scozzese potrete imbattervi nella Palma più alta della Gran Bretagna, oppure nella sequoia gigante del Woodland Garden.

Non manca poi una zona dedicata alle piante officinali e aromatiche, nonchè un giardino roccioso.

Se siete appassionati di giardinaggio, vi piace la natura o se semplicemente volete rilassarvi il Royal Botanic Garden è ciò che fa per voi. Calcolate che, se lo visiterete tutto, serra compresa, ci impiegherete tutta la giornata, ma non ve ne pentirete.

L’entrata è gratuita, pagherete solo l’eventuale visita alla serra che io vi consiglio.

  • ROYAL YACHT BRITANNIA

Una appassionata di navi come me, poteva non andare a vedere questo “piccolo” gioiello reale? Ovviamente no.

Questo bellissimo yacht è stato per ben 44 anni l’orgoglio della famiglia reale. Era destinato per importanti riunioni, ricevimenti, oltre che ovviamente ai viaggi. Potrete visitarlo ascoltando l’audioguida che vi verrà fornita gratuitamente all’acquisto del biglietto.

Acquista qui il biglietto per visitarlo, potrete così conoscere e visitare i luoghi dove hanno bevuto e mangiato personaggi del calibro di Nelson Mandela, Sir Winston Churchill e tanti altri.

  • HOLYROOD PALACE

La residenza ufficiale di Sua Maestà a Edimburgo si trova alla fine della Royal Mile. La regina Elisabetta usa questa residenza per impegni di stato, altrimenti risiede una settimana all’anno a inizio estate. Il palazzo presenta delle decorazioni sontuose. Il mobilio d’epoca è valorizzato dai numerosi ritratti e dai tappeti nonchè dalla preziosa stanza da letto ancora oggi utilizzata dal re.

La più grande sala è la Great Gallery, che con i suoi 44 metri di lunghezza presenta ben 96 ritratti della dinastia reale.

La stanza è ancora oggi utilizzata per i ricevimenti ufficiali. La residenza è visitabile solo se la regina non è presente e lo si può capire se è issato o meno lo stendardo reale. Nel giardino del palazzo, è presente la Holyrood Abbey che, anche se in parte distrutta, conserva un fascino misterioso.

Acquista qui il biglietto d’ingresso per l’Holyrood Palace.

  • OLD TOWN

La Old Town, situata sul vulcano ormai spento, è la zona più affollata di Edimburgo. Costellata da viottoli stretti con infinite gradinate,

qui potrete ammirare i classici edifici con i mattoncini. La via principale è la Royal Mile, fulcro del centro storico e tappa per i numerosi artisti da strada che la popolano con o senza kilt. Qui sono situati i tradizionali pub scozzesi, negozi di souvenir, ristoranti, e musei. Qui il suono delle cornamuse riempie ogni angolo rendendolo ancora più mistico e affascinante.

  • CATTEDRALE DI SAINT GILES

La cattedrale di Saint Giles è il principale luogo di culto della Chiesa di Scozia di Edimburgo ed è ubicata nella “Old Town” e precisamente nella Royal Mile. Rappresenta un’ architettura in stile gotico per eccellenza. Con le sue ampie vetrate decorate rispetto alle dimensioni dell’edificio, danno un tocco di luce a un’atmosfera intima.

L’ingresso è libero ma è consigliata un’offerta di £ 3. Per poter scattare fotografie e video, potete chiedere il permesso
all’ingresso. .

  • SCOTTISH NATIONAL GALLERY

La Scottish National Gallery conserva molte opere dei più grandi esponenti della pittura da Rembrandt, Tiziano, Raffaello, a Van Gogh solo per citarne alcuni. La galleria è aperta dalle 10 alle 17 tutti i giorni, tranne il giovedì fino alle 19 e si trova nel cuore di Edimburgo, l’ingresso è gratuito. M

  • MONUMENTO DEDICATO A SIR WALTER SCOTT

Nel 1836 venne indetto un concorso di architettura per la realizzazione di un memoriale del famoso letterario Sir Walter Scott avvenuta quattro anni prima. George Meikle totalmente sconosciuto fra i numerosi architetti che vi parteciparono, fu il vincitore e così, nel 1840, si iniziò la realizzazione.

Si tratta del più grande capolavoro gotico al mondo, dedicato ad uno scrittore. Al primo piano troviamo la sala museo del monumento, dove, i visitatori possono scoprire ulteriori curiosità sul monumento e sullo scrittore. Attraverso dei punti audio, c’è la possibilità di ascoltare dei passi di alcuni suoi scritti. Proprio da questa sala possiamo ammirare le quattro vetrate colorate

che rappresentano S. Andrew, S.Giles, lo stemma scozzese e lo stemma di Edimburgo.

Il percorso prosegue fino in cima, solo se non soffrite

di claustrofobia altrimenti è severamente sconsigliato. In ogni caso dall’ultimo anello si gode di una vista spettacolare su tutta Edimburgo.

Il costo del biglietto intero è di £8.00

Leggi come visitare la Scozia senza noleggiare l’auto

Guarda tutte le foto della Scozia

Seguimi sui social!:

You may also like...

Popular Articles...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *